Credito d’Imposta Formazione 4.0: focus sull’agevolazione

Pubblicato il

Scritto da

Indice dell'articolo

Iscriviti alla mia newsletter
Ricevi tutte le novità e degli approfondimenti VERAMENTE UTILI direttamente sulla tua mail!

Un focus sul Credito d’imposta Formazione 4.0, per definire le aziende e i progetti a cui è rivolto.

Il Credito d’Imposta Formazione 4.0 è un’agevolazione che è stata pensata per incentivare la digitalizzazione dei processi aziendali (come il Credito d’Imposta per Beni Strumentali Nuovi).

Andiamo ad analizzare nel dettaglio i punti fondamentali.

Destinatari e agevolazione del Credito d’Imposta Formazione 4.0

L’agevolazione è disponibile per ogni azienda senza distinzione di forma giuridica e settore economico.

Il Credito d’Imposta Formazione 4.0 è un’estensione del credito d’imposta alle spese sostenute per la formazione dei dipendenti e degli imprenditori.

La misura vuole sostenere le imprese nel processo di trasformazione tecnologica e digitale creando o consolidando le competenze nelle tecnologie 4.0. 

Il credito d’imposta è riconosciuto in misura del:

  • 50% delle spese ammissibili e nel limite massimo annuale di € 300.000 per le micro e piccole imprese.
  • 40% delle spese ammissibili nel limite massimo annuale di € 250.000 per le medie imprese.
  • 30% delle spese ammissibili nel limite massimo annuale di € 250.000 per le grandi imprese.

Quali contenuti formativi possono essere sfruttati per l’agevolazione?

Il Credito d'Imposta Formazione 4.0 ti permette di ridurre l'impatto della formazione aziendale sui conti
Condividi l'articolo ad un amico
Share on whatsapp

Oggetto della formazione

Le attività formative devono riguardare vendite e marketing, informatica, tecniche e tecnologia di produzione. 

Nel dettaglio:

  • big data e analisi dei dati;
  • cloud e fog computing;
  • cyber security;
  • simulazione e sistemi cyber-fisici;
  • prototipazione rapida;
  • sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (rv) e realtà aumentata (ra);
  • robotica avanzata e collaborativa;
  • interfaccia uomo macchina;
  • manifattura additiva (o stampa tridimensionale);
  • internet delle cose e delle macchine;
  • integrazione digitale dei processi aziendali.

Per quel che riguarda l’erogazione delle attività formative, queste possono essere erogate internamente attraverso personale dipendente.

Nel caso in cui invece le attività di formazione siano erogate da soggetti esterni all’impresa sono ammissibili solo le attività commissionate a:

  • Soggetti accreditati per lo svolgimento di attività di formazione finanziata presso la Regione o Provincia autonoma in cui l’impresa ha la sede legale o la sede operativa;
  • Università, pubbliche o private, o strutture a esse collegate;
  • Soggetti accreditati presso i fondi interprofessionali secondo il regolamento CE 68/01 della Commissione del 12 gennaio 2001;
  • Soggetti in possesso della certificazione di qualità in base alla norma Uni En ISO 9001:2000 settore EA 37;
  • ITS.
Sono fortemente convinta che il confronto e lo scambio di opinioni quotidiani siano alla base della crescita professionale e aziendale. Entra anche tu a fare parte della mia rete su LinkedIn.

Modalità utilizzo

Il credito d’imposta deve essere indicato nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta in cui sono state sostenute le spese e in quelle relative ai periodi d’imposta successivi fino a quando se ne conclude l’utilizzo.

Il credito è utilizzabile, esclusivamente in compensazione, a decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello di sostenimento delle spese ammissibili, presentando il modello F24.

Ai fini dell’ammissibilità al credito d’imposta, l’effettivo sostenimento delle spese ammissibili deve risultare da apposita certificazione – da allegare al bilancio – rilasciata dal soggetto incaricato della revisione legale dei conti.

Le imprese non soggette a revisione legale dei conti devono comunque avvalersi delle prestazioni di un revisore legale dei conti o di una società di revisione legale dei conti (in tal caso la spesa sostenuta incrementerà il credito imposta fino ad un massimale di Euro 5.000).

Spese ammissibili nel Credito d’Imposta Formazione 4.0

Credito Imposta Formazione 4.0, spese ammissibili

Le spese ammissibili nel Credito d’Imposta Formazione 4.0 sono:

  • spese di personale relative ai formatori per le ore di partecipazione alla formazione;
  • costi di esercizio relativi a formatori e partecipanti alla formazione direttamente connessi al progetto di formazione, come ad esempio le spese di viaggio, i materiali e le forniture con attinenza diretta al progetto, l’ammortamento degli strumenti e delle attrezzature per la quota da riferire al loro uso esclusivo per il progetto di formazione. Sono escluse le spese di alloggio, ad eccezione delle spese di alloggio minime necessarie per i partecipanti che sono lavoratori con disabilità;
  • costi dei servizi di consulenza connessi al progetto di formazione;
  • spese di personale relative ai partecipanti alla formazione e le spese generali indirette (spese amministrative, locazione, spese generali) per le ore durante le quali i partecipanti hanno seguito la formazione.

È in questi casi che si manifestano tutte le opportunità e potenzialità intrinseche della misura a sostegno delle imprese. Investire sulla formazione rappresenta la chiave di volta verso una maggiore competitività, quindi perché non investire sulla formazione sfruttando questa agevolazione?

Share on
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Iscriviti alla mia newsletter
Ricevi tutte le novità e degli approfondimenti VERAMENTE UTILI direttamente sulla tua mail!

Contattami

Oppure riempi il form

sara ballerini - white version
Dott.ssa Sara Ballerini
Consulente del lavoro iscritta all’albo dei Consulenti del Lavoro di Firenze n°1266
Via dell'Industria, 10 – 50056 - Montelupo Fiorentino (Firenze)
P.Iva 06132030484
Email: info@saraballerini.it
Tel. 0571.1735642
Sara Ballerini è delegata "Fondazione Consulenti Per Il Lavoro"
con Numero Delega FI12362FL
fondazione consulenti per il lavoro logo

© Sara Ballerini – 2021 Tutti i diritti riservati – Made by I Consultant

© Sara Ballerini – 2021 Tutti i diritti
riservati – Made by I Consultant

Se vuoi rimanere in contatto
entra nella mia rete su Linkedin

Iscriviti alla newsletter

Ricevi tutte le ultime novità e gli ultimi aggiornamenti su bandi, risparmio sui costi dei dipendenti, agevolazioni per le assunzioni e molto altro. 

Sulla tua mail, 1 volta al mese!